PIETRE PREZIOSE

GEMME E PIETRE PREZIOSE

Le gemme sono un prodigio della natura:hanno colori vivaci, forme stupende, luminositÓ, trasparenza e riescono a conservare intatto un fascino misterioso che eccita la nostra fantasia.

 

Quando guardiamo una gemma dobbiamo sapere che prima di affermarsi come oggetti di desiderio, ornamento o investimento, i nostri lontani antenati, giÓ all'epoca della pietra, usavano le gemme come amuleti e ad esse attribuivano poteri soprannaturali.

 

Nell' antico Egitto si ricorda "lo scettro del papiro, un prezioso amuleto costituito da uno smeraldo che garantiva al defunto una vita oltre la morte, e il "lapislazzulo" chiamato amuleto del cuore che infondeva pace e benessere a chi lo indossava.

 

Non solo in Egitto era diffuso l'uso delle gemme come amuleti, ma anche presso gli antichi popoli della Mesopotamia: Sumeri, Babbilonesi, Assiri, e Caldei usavano incidere cristalli  di rocca, topazi, agate e diaspri come segni magici o stemmi personali per assicurarsi la protezione divina.

 

I Persiani scolpivano figure umane in pietre dure e le indossavano come portafortuna.

 

In Messico e in Tibet, la turchese veniva considerata una pietra divina capace di mettere in comunicazione l'uomo con entitÓ superiori.

 

Pi¨ avanti nel tempo il monaco domenicano Alberto Magno, nel periodo che risale al Medioevo, fece importanti ricerche insieme ad altri studiosi sull'uso dei cristalli a scopo terapeutico e proprio in questo periodo iniziarono a diffondersi  le credenze popolari che attribuivano alle gemme  poteri occulti.
Oggi per la scienza sono ancora oggetto di studio, comprese discipline alternative come lo yoga, ayurveda...

 

Ma soprattutto conservano il loro fascino magico

 

 

Torna ad Home Page | Cerca libri sui Tarocchi

Altri siti: Cartomanzia Telefonica | Cartomanzia e Astrologia